per le persone LGBTQ+ del Gambia

17 Mag 2024 | Campagna raccolta fondi, Notizie dall'Associazione

In occasione del 17 Maggio – “Giornata mondiale per il superamento dell’omolesbobitransfobia e delle veglie e dei culti ad essa collegate, Samaria APS lancia una raccolta fondi per favorire la nascita di una rete di supporto alla comunità LGBTQ+ del Gambia, in particolare:

  • per dare accompagnamento a persone LGBT+ che cercano asilo e
  • per iniziare a creare una rete di sostegno in Gambia per le persone LGBT+.

Dopo il cambiamento politico avvenuto in Gambia tra il 2016 e il 2017 con l’elezione del presidente Barrow la situazione delle persone LGBT+ non è migliorata. La legge emanata dal presidente-dittatore Jammeh, secondo la quale gli atti omosessuali “gravi” sono puniti col carcere fino a 14 anni e coloro che sono considerati omosessuali “recidivi” o sono malati di Aids rischiano l’ergastolo , mette quotidianamente a rischio le persone LGBT+.

Volontari internazionali hanno conoscenza diretta di violazioni della riservatezza di conversazioni telematiche di giovani LGBT+ e di aggressioni gravi, con lesioni, nei confronti di persone LGBT+, picchiate e abbandonate per strada.

Le persone sopravvissute non sporgono denuncia poiché temono la pena della reclusione fino a 14 anni.

Le persone LGBT+ non uniscono le forze né fanno coming out le une con le altre per la terribile paura di essere scoperte, che il segreto possa essere violato con la famiglia, e di divenire bersaglio di attacchi anche “energetici” in forza di maledizioni e riti magici.

Per questi motivi vorremmo che vi uniste a noi, per far pervenire alle nostre fratelli e sorelle e fratelli lgbt+ gambiane un segnale di solidarietà, che rischiari il buio della paura in cui sono costrett* a vivere.

Ecco l’ultima testimonianza diretta che ci è pervenuta da un attivista per i diritti umani gambiano: “Of course gays are existing in Gambia. I know very well. I know a lot about them because they are open to me. Well, most people in the Gambia believe gays don’t exist; I know that they exist and should be given same equal rights as straight people, i have a lot of gay friends and i treat them like regular people because they are one of us, i believe that love is love and they should be allowed to freely love each other and deserve equally treatment like any of us. Police and government are treating them like criminals and they still arrest them because of our law, and even we – the activists – are afraid to openly help them. There is no liberation movement“.

 

L’obiettivo della raccolta fondi in occasione della “Giornata internazionale per il contrasto dell’omolesbobitransfobia” 2024 e di veglie e culti per il superamento dell’omolesbobitransfobia è:

• dare accompagnamento a persone LGBT+ che cercano asilo attraverso l’ambasciata italiana a Dakar;
• iniziare a creare una rete di sostegno in Gambia per le persone LGBT+
sopravvissute a persecuzioni e violenze.

Ringraziamo le organizzazioni, le volontarie e i volontari che ci consentiranno di far giungere il nostro supporto alle persone lgbt+ del Gambia. Non le citiamo perché sarebbero anche loro perseguibili penalmente in Gambia, vanificando così la loro preziosa opera.

 

Come far pervenire il tuo/vostro contributo: le indicazioni.

 

Campagna raccolta fondi in occasione del 17 Maggio 2024 – “Giornata mondiale per il superamento dell’omolesbobitransfobia” e delle veglie e dei culti ad essa collegate